Opere della Chiesa Madre
Trittico della Scuola del Gagini 1544

Altre Opere
[Barra di spostamento non disponibile nel Web corrente]

 

Cappella del Sacramento

Gruppo marmoreo in bassorilievo attribuito alla Scuola dei Gagini, famiglia di scultori e architetti originaria di Bissone (Lago di Lugano). La storiografia moderna attribuisce l’opera interamente a Giacomo Gagini (1517-1598).

I Gagini occupano un posto non indifferente nella storia dell’arte per avere diffuso all’interno di numerose chiese siciliane, sin dalla seconda metÓ del XV secolo, con il capostipite Domenico, teatrali composizioni scultoree.

opera sormontata da un bassorilievo della icona di Cristo risorto, si presenta divisa in quadri:

Nella parte alta al centro spicca ;immagine della Madonna con Bambino incorniciata da una raggiera, una volta in oro zecchino, a destra e sinistra vi sono raffigurati degli angeli,

Nella parte inferiore sono rappresentati i santi Pietro e Paolo.

Alla base sulla sinistra il nome del committente Don Matteo de Amato e sulla destra la data MCCCCCXXXXIIII (1544).

Il trittico Ŕ inserito nella scenografia dell’intera cappella del Sacramento dove risulta affatto nuova la realizzazione del tendaggio in rosso adorno di decorazioni dorate, caratteristica del gaginismo; tale concezione deriva palesemente dai coevi apparati effimeri festivi, come quelli allestiti per le Quarantore e per il Corpus Domini.